Il ruolo fondamentale dei nonni per riuscire a conciliare famiglia e lavoro. Oltre a un bel po’ di affetto

Una MML (madre-moglie-lavoratrice), senza una buona squadra di supporto, non può farcela. Sappiatelo, neomamme di tutto il globo. Ve lo confermo, mamme di varia età con figli quasi piccoli e molto grandi.

A una mamma che deve far quadrare la giornata tra famiglia e lavoro, non togliete gli aiuti altrimenti è come tranciare le radici a una pianta. E qual è l’Aiuto con la A maiuscola per una MML? In coro, per favore: I NONNI!

In questi giorni ho chiesto ai tre Plonerini di provare a contare, almeno mentalmente, quante volte in una giornata nominano nonno o nonna. Lì per lì mi hanno guardata perplessi, pensando forse di non poter commentare le bislacca richiesta (leggevo la perplessità nei loro occhi: ora ci fa contare le volte che rammentiamo i nonni??!! Ma dove andremo a finire…).

Poi credo che ci abbiano almeno provato e per farvela breve la risposta è stata:

un TOT, un tot di volte

Che bello, cari miei, il dono della sintesi dei nostri figli!

 

Pensiamoci, care MML, cosa vuol dire se i nonni vengono nominati un TOT di volte al giorno?

Ecco qualche spunto su cui riflettere:

  1. I nonni sono quelli che quando sei diventata mamma avevano l’orecchio appiccicato alla porta della sala parto
  2. I nonni sono quelli che sanno farti rivivere la tua infanzia mentre osservano crescere i tuoi figli
  3. I nonni sono quelli che quando i tuoi figli hanno il febbrone ritengono di dover mobilitare l’intero complesso pediatrico, inteso in senso nazionale
  4. I nonni sono quelli che quando tu, mamma, pensi di aver esaurito tutte le tue risorse e devi scappare al lavoro sanno dire “Certo che siamo a casa, portameli pure”
  5. I nonni sono quelli che con lo zucchero ci si tira su e tengono uno scomparto del mobile pronto coi dolcetti per ogni evenienza
  6. I nonni sono quelli che la canottiera e il giacchettino stanno ai nipoti come le mani e i piedi a ciascuno di noi
  7. I nonni sono quelli che sanno dirti “li portiamo volentieri qualche giorno al mare. Che dici?” e ti fanno spuntare le ali dalla contentezza
  8. I nonni sono quelli che quando in casa c’è una festa importante hanno sempre dei soldini messi da parte per il regalo più bello ai nipoti
  9. I nonni sono quelli che nel frigo hanno sempre una pietanza pronta (tante volte passa qualcuno…)
  10. I nonni sono quelli che hanno sempre una frase, una storia, un detto da raccontare e che ancora non conoscevi.

Se una MML (madre-moglie-lavoratrice) può farcela, spesso è anche perché i nonni giocano un ruolo fondamentale. Va bene la capacità di programmazione, il multitasking sparato nelle vene con la flebo 24 ore, la determinazione di voler tenere in piedi la famiglia e il lavoro, va bene la tenuta fisica che a volte fa pensare più a donne bioniche che a donne di carne e ossa, va bene tutto ma… provate a pensare quante volte c’è lo zampino dei nonni nella nostra giornata affannata, affannosa, strapiena di impegni, stancante ma anche assai appagante. Pensate, eh, quante volte?

 

Qui per la mia Newsletter. Iscriviti!

Commenti recenti

Categorie

Articoli recenti

Argomenti

Per registrarsi al blog o per ricevere feed rss

Mrs. Plonery Written by:

6 Comments

  1. Irene
    14 ottobre 2016
    Reply

    I nonni sono una figura importante per ogni bambino/a. Ho dei ricordi bellissimi legati ad ognuno di loro, che raccolgo nel mio cuore gelosamente! I nonni insegnano, spesso indirettamente e con semplicità, tante cose e trasmettono tanti valori. Vorrei tanto tornare indietro.. La mia infanzia è stata molto bella, soprattutto grazie a loro
    Irene

    • 14 ottobre 2016
      Reply

      Grazie, Irene, di aver scritto della tua infanzia e di quanto sia stata piena di belle cose anche grazie ai nonni. Certo, tornare indietro non è possibile, ma quello che tutti noi possiamo fare è portare avanti – insieme – il tesoro prezioso che i nonni ci affidano. Senza saperlo, senza dirlo, senza sbandierarlo: ci donano una forza potente perché radicata nel cuore della famiglia. E’ là che i nonni stanno!!! Un abbraccio

  2. 13 ottobre 2016
    Reply

    oltre all’aiuto che a ciascuna MML possono dare,, è la splendida eredità che ai nostri figli lasciano, a distanza di tempo sento loro citare “come diceva il nonno…” oppure “come faceva la nonna…”…i ricordi che colmano i nostri vuoti sono la nuova forza

    • 13 ottobre 2016
      Reply

      Bello, Lucia, questo commento! Grazie… e invito tutti a riflettere sulle parole che hai scelto per dire la tua pensando ai nonni: “I ricordi che colmano i nostri vuoti sono la nuova forza”. Un abbraccio

  3. 5 ottobre 2016
    Reply

    ….mi hai fatto commuovere…
    …penso, credo, tu intuisca il perché’…
    Grazie. Bello.Bello.
    xoxo
    Elisa

    • 5 ottobre 2016
      Reply

      Cara Elisa, è la forza degli affetti che fa commuovere. Grazie di aver letto e poi scritto quello che hai provato. Ti abbraccio pensando a quel tuo… perché…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *